per i ragazzi - brain gym

Vai ai contenuti

Menu principale:

per i ragazzi

DISLESSIA DISGRAFIA DISCALCULIA

la scuola può essere grande fonte di stress!


gli stress a scuola possono essere di diverso genere:

stress da mancanza di moto: stare troppo tempo seduti e mancanza di ossigeno (spesso la finestra è chiusa)
stress visivo: le luci al neon rendono nervosi
stress da mancanza di idratazione: spesso non è possibile andare in bagno a bere o a ... fare pipì
stress da mancanza di pausa: fra un'ora e l'altra non c'è stacco per alzarsi, bere, scambiare 2 chiacchiere e rilassare mente, corpo e ... spirito
stress da interrogazione o da compito in classe
stress da difficoltà di comunicazione con l'insegnante, con il gruppo classe, con una o più persone presenti nel gruppo classe

  Gli effetti dello lo stress


Lo stress impedisce che le attività come scrivere, memorizzare, comprendere, imparare (capacità di attenzione e memorizzazione) un testo, eseguire correttamente un problema di matematica, ecc. diano i risultati migliori. In fatti sotto la condizione di stress l'organismo reagisce difendendosi e le "lampadine" nella corteccia cerebrale non si accendono più!

Storia di Leonardo
quel giorno Leonardo non si aspettava proprio di essere interrogato e lo stress è stato ...

lunedì 11 gennaio 2010
Interrogazione d’apnea


Era una gelida giornata di dicembre, più precisamente sabato 20 dicembre, ultimo giorno prima delle vacanze, così tanto agognate. Ormai ero in prima al liceo Quadri da quattro mesi e mi ero abituato ai venerdì passati a studiare quegli stra-maledetti appunti di Geografia. Avevamo il professore più infimo ...
continua

Come difendersi dallo stress e recuperare la condizione per imparare al meglio e ottenere i risultati di cui siamo capaci?

1. bere acqua durante lo studio a casa e la mattina al risveglio prima di colazione (acqua leggermente tiepida), bere all'uscita di scuola. Proporre agli insegnanti di poter tenere le bottigliette d'acqua sul banco e di concedere 5 minuti al cambio dell'ora per l'uso della toilette. bere altre bevande non ha effetto idratante pari a quello dell'acqua!

2. arieggiare ogni 40 minuti la stanza dove si studia, aprire la finestra al un cambio dell'ora.

3. ogni 20 minuti circa (o quando sentiamo diminuire l'attenzione) distogliere lo sguardo dal libro/quaderno e guardare fuori della finestra per alcuni istanti. durante la ricreazione possibilmente uscire all'aperto, camminare in giardino o nel corridoio.

4. preparare interrogazioni e compiti in classe utilizzando il movimento. camminare mentre si ripete un testo,
esercizi Brain Gym® , ecc. In ogni caso praticare 1 ora di sport al giorno!

5. cercare di esprimere agli altri (professori, genitori, compagni, amici, ecc.) come ci sentiamo rispetto a determinate situazioni o comportamenti che ci creano disagio o imbarazzo. Ricavare spazi di incontro e condivisione anche se si ha tanto da studiare!


ma soprattutto rendere lo studio creativo e persino ... divertente!

 
Torna ai contenuti | Torna al menu